Come bloccare i siti web in modalità Incognito

geek
by geek Published on 20 Gen 2024

La modalità Incognito è un utile strumento che consente agli utenti di navigare in modo privato sul web senza che la cronologia di navigazione venga salvata sul dispositivo. Tuttavia, ci possono essere situazioni in cui si desidera bloccare l’accesso a determinati siti web anche in modalità Incognito. In questo articolo, esploreremo diversi metodi per bloccare i siti web in modalità Incognito su diversi browser e dispositivi.

Cos’è la modalità Incognito

La modalità Incognito, nota anche come modalità di navigazione privata, è una funzionalità presente in molti browser web che consente agli utenti di navigare sul web senza che venga registrata la cronologia di navigazione locale. In pratica, ciò significa che i siti web visitati, i cookie e i dati di input inseriti non vengono memorizzati dopo la chiusura della finestra di navigazione in modalità Incognito.

Come bloccare i siti web in modalità Incognito su Google Chrome

Utilizzare un’estensione per bloccare siti web

Esistono diverse estensioni disponibili per Google Chrome che consentono di bloccare siti web in modalità Incognito. Alcune delle estensioni più popolari includono:

  • Block Site: un’estensione che consente di bloccare l’accesso a siti web specifici. Puoi impostare una lista di siti web da bloccare e impedire l’accesso anche in modalità Incognito.

Utilizzare il file host per bloccare siti web

Un’altra opzione per bloccare siti web in modalità Incognito su Google Chrome è utilizzare il file host del sistema operativo. Ecco come fare:

  1. Apri il file hosts sul tuo computer. Puoi trovarlo seguendo il percorso C:\Windows\System32\drivers\etc\hosts (per Windows) o /etc/hosts (per Mac).
  2. Aggiungi la seguente riga al file:


    127.0.0.1 nome_sito_da_bloccare.com

    Sostituisci “nomesitoda_bloccare.com” con il nome del sito web che desideri bloccare. Puoi aggiungere più righe per bloccare più siti web.

  3. Salva il file hosts e riavvia il browser. Ora il sito web bloccato non sarà accessibile nemmeno in modalità Incognito.

Utilizzare programmi di controllo parentale

I programmi di controllo parentale possono essere utilizzati anche per bloccare l’accesso a siti web in modalità Incognito su Google Chrome. Questi programmi consentono di impostare regole di accesso a Internet e di bloccare determinati siti web. Alcuni esempi di programmi di controllo parentale includono:

  • K9 Web Protection: un programma gratuito che offre funzionalità di blocco dei siti web.
  • Norton Family: un programma a pagamento che offre un controllo parentale avanzato, inclusa la possibilità di bloccare siti web in modalità Incognito.

Come bloccare i siti web in modalità Incognito su Mozilla Firefox

Utilizzare l’estensione LeechBlock

Una delle opzioni per bloccare siti web in modalità Incognito su Mozilla Firefox è utilizzare l’estensione LeechBlock. Questa estensione consente di impostare regole di accesso a siti web e di bloccare determinati siti anche in modalità Incognito.

Utilizzare il file host per bloccare siti web

Come per Google Chrome, è possibile utilizzare il file host per bloccare siti web in modalità Incognito anche su Mozilla Firefox. Segui questi passaggi:

  1. Apri il file hosts sul tuo computer. Puoi trovarlo seguendo il percorso C:\Windows\System32\drivers\etc\hosts (per Windows) o /etc/hosts (per Mac).
  2. Aggiungi la seguente riga al file:

    127.0.0.1 nome_sito_da_bloccare.com

    Sostituisci “nomesitoda_bloccare.com” con il nome del sito web che desideri bloccare. Puoi aggiungere più righe per bloccare più siti web.

  3. Salva il file hosts e riavvia il browser. Ora il sito web bloccato non sarà accessibile nemmeno in modalità Incognito.

Utilizzare programmi di controllo parentale

Anche su Mozilla Firefox, i programmi di controllo parentale possono essere utilizzati per bloccare l’accesso a siti web in modalità Incognito. Assicurati di utilizzare un programma compatibile con questo browser.

Come bloccare i siti web in modalità Incognito su Safari

Utilizzare l’estensione WasteNoTime

Safari supporta l’estensione WasteNoTime, che consente di bloccare l’accesso a siti web specifici in modalità Incognito. Puoi impostare una lista di siti web da bloccare e impedire l’accesso anche in modalità di navigazione privata.

Utilizzare il file host per bloccare siti web

Come per gli altri browser, è possibile utilizzare il file host di macOS per bloccare siti web in modalità Incognito su Safari. Segui questi passaggi:

  1. Apri il Terminale sul tuo Mac.
  2. Digita il comando sudo nano /etc/hosts e premi Invio. Verrà richiesto di inserire la password di amministratore.
  3. Aggiungi la seguente riga al file:


    127.0.0.1 nome_sito_da_bloccare.com

    Sostituisci “nomesitoda_bloccare.com” con il nome del sito web che desideri bloccare. Puoi aggiungere più righe per bloccare più siti web.

  4. Premi CTRL+O, quindi Invio, per salvare il file. Premi CTRL+X per uscire dall’editor.
  5. Riavvia Safari. Ora il sito web bloccato non sarà accessibile nemmeno in modalità Incognito.

Utilizzare programmi di controllo parentale

Anche su Safari, è possibile utilizzare programmi di controllo parentale per bloccare l’accesso a siti web in modalità Incognito. Assicurati di utilizzare un programma compatibile con Safari.

Come bloccare i siti web in modalità Incognito su Microsoft Edge

Utilizzare l’estensione BlockSite

Microsoft Edge supporta l’estensione BlockSite, che consente di bloccare l’accesso a siti web specifici in modalità Incognito. Puoi impostare una lista di siti web da bloccare e impedire l’accesso anche in modalità di navigazione privata.

Utilizzare il file host per bloccare siti web

Come per gli altri browser, è possibile utilizzare il file host di Windows per bloccare siti web in modalità Incognito su Microsoft Edge. Segui questi passaggi:

  1. Apri il Blocco note sul tuo computer.
  2. Vai al percorso C:\Windows\System32\drivers\etc\.
  3. Cambia l’estensione del tipo di file da “File di testo” a “Tutti i file”.
  4. Apri il file hosts e aggiungi la seguente riga:


    127.0.0.1 nome_sito_da_bloccare.com

    Sostituisci “nomesitoda_bloccare.com” con il nome del sito web che desideri bloccare. Puoi aggiungere più righe per bloccare più siti web.

  5. Salva il file e riavvia Microsoft Edge. Ora il sito web bloccato non sarà accessibile nemmeno in modalità Incognito.

Utilizzare programmi di controllo parentale

Anche su Microsoft Edge, i programmi di controllo parentale possono essere utilizzati per bloccare l’accesso a siti web in modalità Incognito. Assicurati di utilizzare un programma compatibile con questo browser.

Come bloccare i siti web in modalità Incognito su Opera

Utilizzare l’estensione StayFocusd

Opera supporta l’estensione StayFocusd, che consente di bloccare l’accesso a siti web specifici in modalità Incognito. Puoi impostare una lista di siti web da bloccare e impedire l’accesso anche in modalità di navigazione privata.

Utilizzare il file host per bloccare siti web

Come per gli altri browser, è possibile utilizzare il file host per bloccare siti web in modalità Incognito anche su Opera. Segui questi passaggi:

  1. Apri il file hosts sul tuo computer. Puoi trovarlo seguendo il percorso C:\Windows\System32\drivers\etc\hosts (per Windows) o /etc/hosts (per Mac).
  2. Aggiungi la seguente riga al file:

    127.0.0.1 nome_sito_da_bloccare.com

    Sostituisci “nomesitoda_bloccare.com” con il nome del sito web che desideri bloccare. Puoi aggiungere più righe per bloccare più siti web.

  3. Salva il file hosts e riavvia il browser. Ora il sito web bloccato non sarà accessibile nemmeno in modalità Incognito.

Utilizzare programmi di controllo parentale

Anche su Opera, è possibile utilizzare programmi di controllo parentale per bloccare l’accesso a siti web in modalità Incognito. Assicurati di utilizzare un programma compatibile con Opera.

Come bloccare i siti web in modalità Incognito su dispositivi mobili

Utilizzare app di controllo parentale

Sui dispositivi mobili, è possibile utilizzare app di controllo parentale per bloccare l’accesso a siti web in modalità Incognito. Alcune app popolari includono:

Utilizzare l’app del browser con funzionalità di blocco dei siti web

Alcune app del browser per dispositivi mobili, come Firefox Focus, offrono funzionalità di blocco dei siti web. Puoi configurare queste app per bloccare l’accesso a determinati siti web anche in modalità Incognito.