Non è difficile ricevere una marea di notifiche al giorno d’oggi. Come trasformare il nostro Tablet ? E’ possibile aprire Chrome e sincronizzarlo per questo scopo, ma è un lavoro un po’ lungo e complesso. Anche Windows 10 può raccogliere numerose notifiche, ma va anche detto che queste possono diventare fastidiose. In generale il problema è proprio questo: il fastidio.

In genere abbiamo bisogno della disponibilità di tutto lo schermo, e qualsiasi tipo di notifica può diventare un ostacolo a ciò sul quale stiamo lavorando al momento.

Come trasformare il nostro Tablet in un centro notifiche

Ma un Tablet può, in verità, diventare un buon centro di notifiche se programmato come deve. Basta un semplice prodotto munito di Android, volendo, e non bisogna nemmeno modificarlo eccessivamente. Ecco tutto quello che dovete fare:

Per prima cosa, cambiate il Launcher del vostro Tablet. L’importante è che sia un launcher che può essere modificato in maniera estesa, non importa se è facile o meno da sistemare. Uno che consigliamo è Nova Launcher Prime (https://play.google.com/store/apps/details?id=com.teslacoilsw.launcher.prime) il quale contiene tutto il minimo necessario per rendere questo progetto una realtà.

Adesso che avete il vostro Launcher pronto all’uso, ecco qualche idea su cosa modificare:

  • Dimensione del Grid o della Griglia. Dev’essere il più largo possibile, in modo che può accettare numerosi Widget da visualizzare sul display.
  • Riempimento. Nessuno, visto che dovete appunto avere la maggior libertà possibile.
  • Gli effetti, nel caso, riduceteli al minimo. Questo in base alle prestazioni del vostro Tablet.
  • Menu delle App o Dock. Disabilitatelo completamente, può essere necessario per dare l’ultimo tocco di spazio nello schermo. Se possibile, cambiate l’apertura del dock attraverso la pressione del tasto Home.

A questo punto non vi rimane che installare le Apps con il quale gestire le notifiche. Twitter, Facebook, e così via. Potete nel caso installare un Widget apposito (tenendo premuto il dito su una parte vuota dello schermo e cercando il programma giusto con il quale unire il widget) o personalizzare il centro delle notifiche bloccando o acconsentendo l’accesso ai servizi che preferite.

Adesso non vi rimane che fare in modo che lo schermo rimanga sempre attivo. Potete fare ciò con diversi mezzi, tramite un App come Wakey (https://play.google.com/store/apps/details?id=com.doublep.wakey&hl=it) oppure attivando le opzioni sviluppatore e cercando così la funzione per negare la disattivazione dello schermo.

Ora è tutto pronto! Potete posizionare il Tablet come più vi fa comodo, l’importante è che stia sempre ben alimentato in modo da poter ricevere continuamente le varie notifiche senza scaricarsi.