A volte queste cose sono finite nei telegiornali e nei vari avvisi dei social come Skimmer nei Bancomat. Esistono dei lettori che possono essere montati forzatamente nei bancomat, fatti appositamente per violare il nostro conto ed estrarne tutto il contenuto. Questo lettore è spesso definito “Skimmer” ed è l’arma preferita dei truffatori che trovano l’occasione di sfruttare qualche debolezza nei bancomat. Ma come funziona, esattamente?

La composizione dello Skimmer, principalmente, si basa su due componenti: il lettore di card e la fotocamera. Questi componenti sono abbastanza piccoli da essere montati ovunque, ma l’installazione più delle volte non è perfetta (deve essere fatta in fretta in fondo). Per questo è possibile notare delle incongruenze:

  • Il lettore di Card sembra più esposto, e può essere mosso con un po’ di forza.
  • Alcuni componenti del bancomat sembrano presentare la plastica spaccata o danneggiata.
  • Dei pezzi che sembrano essere “estranei” sono aggiunti ad altri.

La fotocamera è più difficile da notare, ma per il truffatore è importante che punti la tastiera.

La truffa funziona così: una volta inserita la scheda, il lettore posizionato insieme quello ufficiale delle poste o della banca ne legge il codice generale. Non è possibile comunque accedere al conto senza usare il PIN, cosa che deve invece essere registrata tramite la fotocamera. Per questo, è consigliato coprire la mano mentre digitiamo il codice, giusto per cautela.

Una variante poi al quale bisogna fare maggiormente attenzione sono gli Shimmer. E’ una variante che invece di usare una fotocamera per leggere il codice, utilizza una tastiera che è posizionata sopra l’altra del terminale. Per questo motivo, controllate bene se la tastiera non è troppo grossa, o i tasti sembrano scendere troppo duri.

Come possono comunicare i dati al truffatore, questi dispositivi? E come vengono alimentati, vengono montati nel bancomat stesso? In realtà gli Skimmer hanno una batteria propria, che entra in azione quando viene rilevato l’inserimento della carta – questo permette al dispositivo di durare non poco tempo. Ad ulteriore specifica, utilizzano una connessione Bluetooth per trasmettere i dati necessari.

Per questo è possibile usare uno Scanner di Skimmer / Shimmer come Skim Plus (https://play.google.com/store/apps/details?id=com.rs.skimplus.beta&hl=it), perciò se avete qualche dubbio usate questo strumento per comprendere meglio la presenza di dispositivi di questo genere.

Infine, ricordatevi sempre di controllare le vostre transazioni bancarie o postali. Un’altra buona precauzione è usare metodi differenti per il pagamento, come usare le schede contactless (NFC) o cellulari che svolgono la stessa funzione.