Questo articolo vuole parlare degli effetti del coronavirus sul mondo IT, visto da un esperto che lavora in una delle aziende più grandi in europa. Forse a nessuno è apparso nella testa, che quello che stava avvenendo in Cina avrebbe creato grossi problemi lavorando in remoto. Nessuno perchè il problema ancora doveva arrivare in Europa. Molte aziende lavorano con più di diecimila dipendenti e la verità che quasi tutte, non erano pronte per gestire questa capacità con adeguata copertura per la VPN al momento della fuga a casa, è iniziato il conto alla rovescia. Nessuno avrebbe mai pensato che da un giorno all’altro potesse andare a casa il 90% del personale di una sola azienda.

Quali sono le sfide delle aziende con il coronavirus?

Le sfide sono su vari campi, come detto in precedenza dal piano insfrastruttura, sono quelle di implementare globalmente reti VPN che possono supportare tutti i lavoratori, adesso hanno numeri limitati e in molte per evitare scovraccarichi si è passato a turni. Altre sono riuscite ad aumentare le INFRA per sostenere queste connessioni.  Altra grossa sfida con il coronavirus a livello cybersecurity, i numeri di attacchi è aumentato moltissimo, si sta sfruttando la paura e la urgenza del problema per campagne malware e phishing. Molte aziende non hanno ancora un livello cybersecurity solido per riuscire ad assicurare un certo livello di sicurezza anche da casa. Tutto questo apre una porta per i cybercriminali che conoscono le problematiche del momento per lanciare campagne globali. Ultima sfida,  resta la comunicazione, anche se sempre di più siamo abituati a meeting online, gestione progetti a distanza, forse non siamo ancora pronti nel gestire al 100% tutti gli step di produzione del lavoro completamente in remoto, anche con i nostri vendor esterni. Magari mancanza di compliant, contratti non adeguati, dipendenti non pronti, sicurezza dei sistemi.

Per concluendere, il coronavirus crea un impatto enorme sul mondo IT, ha aperto la sfida verso un nuovo modo di lavorare. Forse cambiando completamente la visione moderna del lavoro in remoto.