Siamo sinceri: quando si parla delle dimensioni degli Smartphone, si rimane sempre piuttosto interdetti su chi è rimasto fermo alla definizione di Phablet e chi ancora vede i cellulari compatti come dispositivi dalla dimensione massima di 4 pollici. Queste misure cambiano, e così anche le loro definizioni. Se nel frattempo gli Smartphone più di spicco hanno deciso lo standard delle dimensioni di quasi 7 pollici, quelli più piccoli sono invece grandi quanto quelli che una volta, erano campioni della loro categoria. Parliamo, infatti, di circa 5 pollici. Ce ne sono ancora in circolazione? Ovvio, e vediamo quali sono i migliori.

  • Asus Zenfone 8

Cominciamo con un cellulare che monta un chipset Snapdragon 888 con 8Gb di RAM e 128Gb di memoria interna (basato su UFS 3.1). Il Zenfone 8 misura 5.9 pollici, perciò riesce ancora a mantenersi in misure piuttosto compatte. Il suo schermo in Super AMOLED ha una risoluzione di 1080×2400 a 446 ppi di densità, con anche una potente frequenza di 120Hz a disposizione. E’ anche piuttosto robusto, avendo a disposizione una certifica IP68 ed in generale una scocca in alluminio e vetro che tende a dare un senso di solidità. Anche se la fotocamera a doppio obiettivo 64+12Mpx e la batteria da 4000mAh non sono eccezionali, per 675 euro è certamente un ottimo Smartphone compatto.

  • Apple iPhone 13 mini

Per chi invece è appassionato della mela morsicata, l’Apple ha ben pensato a qualcosa che ha fatto felice non pochi utenti. Stiamo ovviamente parlando dell’iPhone 13 Mini, il quale rimane uno dei prodotti più compatti in commercio. Ha infatti una misura di 5.4 pollici e nonostante tutto monta un chipset A15 Bionic, un display Super Retina OLED con una risoluzione di 1080×2340 a 476ppi di densità, senza mancare l’ottima fotocamera che nonostante ha un sensore da 12+12Mpx è comunque equipaggiato da ottime implementazioni software per migliorare le foto al volo. Tecnicamente è uno dei migliori smartphone compatti in circolazione, ma rimane pur sempre un prodotto Apple dal costo di 720 euro per la versione da 128Gb.

  • Samsung Galaxy Z Flip 3

Con questo, forse abbiamo barato un po’. Questo perché il Galaxy Z Flip 3 è uno Smartphone dalla dimensione di 6.7 pollici, ma solo quando questo è esteso, e perciò quando viene utilizzato. Si tratta infatti d’uno Smartphone flessibile, capace di chiudersi a conchiglia e di occupare perciò solo 2 pollici. Oltre questo, è un prodotto incredibilmente capace: chipset Snapdragon 888 con 8Gb di RAM e 128Gb di memoria interna, e lo schermo Dynamic AMOLED 2X riporta una risoluzione da 1080×2640 a 426 ppi di densità. Non manca la frequenza di 120Hz ed ovviamente lo schermo esterno, molto utile. Sulla fotocamera da 12+12Mpx si poteva fare qualche sforzo in più, ma ovviamente non si può prendere troppo da un prodotto “flessibile”. Il suo costo di 1000 euro però non è esattamente per tutte le tasche.

  • Sony Xperia 5 III

Un cellulare dalla dimensione di appena 6 pollici, il che non è proprio il miglior compatto in circolazione: tuttavia vogliamo proporvi questo modello se avete intenzione di avere un prodotto assolutamente potente che riesce a soddisfare più o meno un bel po’ d’esigenze. Ad esempio, è predisposto d’un chipset Snapdragon 888 con 8Gb di RAM e 128Gb di memoria interna, e lo schermo in tecnologia OLED mostra una risoluzione di 1080×2520 a 449 ppi di densità. La fotocamera tripla da 12+12+12Mpx è decisamente accattivante, anche se non eccezionale in ogni senso della parola. Anche se ha a disposizione un ottimo chipset, tende a surriscaldarsi e a rallentarsi troppo nelle operazioni più intense. Del resto un buon Smartphone, soprattutto se consideriamo che la singola batteria da 4500mAh dura anche per un bel po’. Ha un prezzo di 1266 euro, comunque piuttosto pesante.