Il modello Open Systems Interconnect (OSI) descrive il modo in cui le reti comunicano. Descrive i vari protocolli e attività e indica come i protocolli e le attività in essi si relazionano tra loro. Questo modello è diviso in sette strati. È stato originariamente sviluppato dall’International Organization for Standardization (ISO) negli anni ’80.

       

Per passare un interview questo modulo resta fondamentale, bisogna ricordare bene cosa fa il layer, e un esempio protocollo/programma che lavora du questo livello. Nel modello OSI, il controllo viene passato da un livello a quello successivo, iniziando dal livello applicazione (Livello 7) e procedendo al livello inferiore, attraverso il canale alla stazione successiva e eseguendo il backup della gerarchia. Il modello OSI assume il compito di interconnettere e lo divide in quello che viene definito uno stack verticale costituito dai seguenti 7 livelli.

Applicazione (livello 7)

Modello OSI, Layer 7, supporta i processi dell’applicazione e dell’utente finale. Vengono identificati i partner di comunicazione, viene identificata la qualità del servizio, vengono prese in considerazione l’autenticazione dell’utente e la privacy e vengono identificati eventuali vincoli sulla sintassi dei dati. Tutto a questo livello è specifico dell’applicazione. Questo livello fornisce servizi applicativi per trasferimenti di file, e-mail e altri servizi software di rete. Telnet e FTP sono applicazioni che esistono interamente a livello di applicazione. Le architetture applicative a livelli fanno parte di questo livello.

Esempi di applicazioni includono browser WWW, NFS, SNMP, Telnet, HTTP, FTP

Presentazione (livello 6)

Questo livello offre indipendenza dalle differenze nella rappresentazione dei dati (ad es. Crittografia) mediante la conversione dall’applicazione al formato di rete e viceversa. Il livello di presentazione funziona per trasformare i dati nel modulo che il livello dell’applicazione può accettare. Questo livello formatta e crittografa i dati da inviare attraverso una rete. A volte viene chiamato livello di sintassi.

Gli esempi di presentazione includono crittografia, ASCII, EBCDIC, TIFF, GIF, JPEG, MPEG

Sessione (Livello 5)

Questo livello stabilisce, gestisce e termina le connessioni tra le applicazioni. Il livello di sessione imposta, coordina e termina conversazioni, scambi e dialoghi tra le applicazioni a ciascuna estremità. Si occupa del coordinamento delle sessioni e delle connessioni.

Esempi di sessioni includono NFS, nomi NetBios, RPC, SQL.

Trasporto (livello 4)

Il modello OSI, Layer 4, fornisce un trasferimento trasparente di dati tra sistemi o host, ed è responsabile del recupero degli errori end-to-end e del controllo del flusso. Garantisce il trasferimento completo dei dati.

Gli esempi di trasporto includono SPX, TCP, UDP.

Rete (livello 3)

Il livello 3 fornisce tecnologie di commutazione e routing, creando percorsi logici, noti come circuiti virtuali, per la trasmissione di dati da nodo a nodo. Il routing e l’inoltro sono funzioni di questo livello, nonché indirizzamento, internetworking, controllo della congestione e sequenziamento dei pacchetti.

Gli esempi di rete includono AppleTalk DDP, IP, IPX.

Collegamento dati (livello 2)

Nel Modello OSI, Livello 2, i pacchetti di dati sono codificati e decodificati in bit. Fornisce conoscenza e gestione del protocollo di trasmissione e gestisce gli errori a livello fisico, controllo del flusso e sincronizzazione dei frame. Il livello collegamento dati è diviso in due livelli secondari: il livello Media Access Control (MAC) e il livello Logical Link Control (LLC). Il sottostrato MAC controlla il modo in cui un computer in rete ottiene l’accesso ai dati e le autorizzazioni per trasmetterli. Il livello LLC controlla la sincronizzazione dei frame, il controllo del flusso e il controllo degli errori.

Gli esempi di collegamento dati di livello 2 includono PPP, FDDI, ATM, IEEE 802.5 / 802.2, IEEE 802.3 / 802.2, HDLC, Frame Relay.

Fisico (livello 1)

Modello OSI, Layer 1 trasmette il flusso di bit – impulso elettrico, segnale luminoso o radio – attraverso la rete a livello elettrico e meccanico. Fornisce i mezzi hardware per l’invio e la ricezione di dati su un corriere, compresa la definizione di cavi, schede e aspetti fisici.