La Realtà Virtuale è finalmente arrivata ad un picco accettabile nel quale, se vogliamo, ogni utente ha il potenziale di comprare un set d’occhiali VR. Esistono ormai modelli molto differenti fra di loro, non solo per caratteristiche, ma anche per prezzo e per necessità d’uso (un PC potente, ad esempio). Molti ancora ricordano due avversari molto noti nel capo della realtà virtuale: HTC e Oculus.

Questi due aziende infatti hanno spesso scontrato le loro ambizioni per quel riguarda il Vive e il Rift, i loro modelli principali di occhiali VR. A distanza di tutti questi anni, cosa si può dire di questi due marchi? Quali fra i due è attualmente il migliore?

Cominciamo con il dire chi dei due è il migliore per quel che riguarda la visiva del “normale” utente d’ogni giorno.

Di Rift ce ne sono parecchi modelli. E’ possibile trovare il modello classico, il modello S o il Quest. Generalmente questi prodotti hanno varie fasce di prezzo, ma è possibile trovare anche alcuni modelli di S a 400 euro.

E’ un costo molto contenuto per cominciare la propria avventura nel mondo della realtà virtuale, senza mancare che il Rift S in genere non richiede un hardware potentissimo (ma comunque piuttosto al livello).

I controller dell’Oculus tendono anche ad essere più comodi da usare, se naturalmente si compra la versione più adeguata.

Il Vive è ancora presente sul mercato, ma rimane comunque una soluzione piuttosto costosa. Va detto che i motivi ci sono tutti: i sensori sono più precisi (per quel che riguarda il set che può essere montato attorno a noi) e alcuni degli aspetti che riguardano la comodità d’uso sono maggiormente ottimizzati rispetto all’Oculus.

Il prezzo va dai 700 ai 1300 euro (a seconda della versione e dell’accessoristica procurata) perciò il costo può essere molto elevato. Le caratteristiche hardware richieste sono più o meno quelle più note anche per i Rift, quindi almeno dalla parte dei PC non c’è bisogno d’aggiungere molto altro.

Perciò quel che si può dire è che il Rift è il miglior set di occhiali VR economici. Il Vive ha delle caratteristiche migliori (seppur non esagerate) ma tende a costare molto di più.

Volete un consiglio? Considerate almeno l’acquisto d’un Valve Index se state pensando d’addentrarvi in una zona stile Vive. E’ al momento uno dei migliori occhiali VR che potete procurarvi sul mercato, anche se naturalmente ha il suo alto prezzo (1080 euro).