Netflix è ormai un colosso per quanto riguarda lo streaming delle serie tv e dei film, negli ultimi anni ha infatti acquisito una notevole fetta di utenti, nonostante la concorrenza delle paytv ed altre piattaforme. Può sembrare banale ma si tratta di un servizio molto comodo e veloce, consente infatti, anche della funzione per poter tenere anche il conto delle puntate di una serie che si sta guardando.

Ovviamente il servizio non è gratuito in quanto le produzioni sono originali, basti pensare a quanto bisogna spendere per rendere un set e l’intero film davvero professionale. Dunque Netflix non offre solo la possibilità di vedere film e serie già conosciute, ci sono ulteriori produzioni che ogni anno vengono messe in atto per accontentare tutti gli spettatori. Basti pensare a Black Mirror o ancora La casa di carta, Stranger Things e tanti altri capolavori.

Utilizzare Netflix: i primi passi per un nuovo streaming

Il colosso in questione ha fatto un investimento non indifferente per poter portare avanti il progetto, il tutto per poter permettere l’utilizzo del servizio a tutti coloro che ne abbiano la voglia. Proprio per questo motivo l’accesso a Netflix è consentito da qualsiasi dispositivo, che si tratti di: un’Apple TV, di uno smartphone sia Android che iOS, una semplice smart TV, una Xbox o una Play Station 4 o ancora qualsiasi computer con diversi sistemi operativi.

Basta semplicemente avere una connessione internet e scaricare l’applicazione per poter usufruire del servizio appunto. L’interfaccia ovviamente è sempre la stessa o quasi per qualsiasi tipo di dispositivo o broswer, il tutto per semplificare l’esperienza di utilizzo. Netflix però non è una piattaforma gratuita, infatti è necessario abbonarsi per cominciare a vedere film o serie tv.

Netflix, i costi per l’abbonamento

L’utilizzo della piattaforma in questione ha un costo, ma non è uguale per tutti gli utenti, infatti in base ai pacchetti di cui si vuole usufruire, si può scegliere il prezzo da pagare.

L’abbonamento base, è quello che ha un prezzo di 7,99 euro al mese, mentre quello standard ha il costo di 11,99 euro al mese. C’è infine, l’abbonamento premium con il costo di 15,99 euro al mese. Ovviamente tutti questi abbonamenti hanno dei vantaggi e i prezzi sono stati assegnati in base ai comfort.

All’inizio era possibile effettuare una prova di 30 giorni, per comprendere se effettivamente il servizio fosse necessario per i propri standard. Con il passar del tempo però, Netflix ha deciso che questo periodo doveca essere, almeno per il momento, sospeso.

Per quanto riguarda i pagamenti è molto semplice, basta scegliere la carta oppure la PayPal da utilizzare e proseguire con l’acquisto.

Per coloro che non amano utilizzare i propri conti, c’è invece la possibilità di acquistare negli store associati delle ricariche con dei codici che dovranno poi essere inseriti al momento dell’accesso.

Si tratta di passaggi molto semplici che saranno effettuati dopo aver inserito le proprie credenziali, dunque non resta altro che scegliere l’abbonamento da effettuare per poi proseguire con l’acquisto del codice di utilizzo o con il pagamento via web.